Forte attacco da parte di Apple! L'anno scorso ha acquistato 32 aziende che lavorano nel campo dell'intelligenza artificiale – SMARTmania.cz

Tim Cook e l'intelligenza artificiale

  • L’anno scorso Apple ha acquistato 32 aziende che operano nel campo dell’intelligenza artificiale
  • E così la maggior parte dei giganti della tecnologia ha comprato
  • È più o meno lo stesso di quello che Meta e Microsoft hanno acquistato insieme

Anche se può sembrare che Apple abbia dormito con l’intelligenza artificiale finora, la sua spinta a innovare in questo settore è stata più che evidente negli ultimi anni. Il colosso della tecnologia ha effettuato una serie di acquisizioni strategiche, comprese le assunzioni da startup di intelligenza artificiale. Secondo Stocklytics, Apple acquisirà 32 startup AI entro il 2023, il numero più alto tra i giganti della tecnologia.

Il re degli investimenti nell’intelligenza artificiale

Non solo Apple si colloca in cima a questa classifica immaginaria, ma ha anche un vantaggio significativo rispetto agli altri concorrenti. Al secondo posto troviamo Google con ventuno aziende, ovvero un terzo in meno di quanto acquistato da Apple. Meta e Microsoft si trovano in una situazione simile, dove nel primo caso ci sono 18 aziende, nel secondo 17 aziende. Amazon è in ritardo con solo dodici società acquisite.

Numero di acquisizioniNumero di acquisizioni
Numero di aziende acquisite da colossi tecnologici nel 2023

Tuttavia, Apple è stata relativamente tranquilla nel migliorare le sue capacità di intelligenza artificiale rispetto a questi altri. Al contrario, Meta, Google o Microsoft sono letteralmente in competizione con esso. Oggi quasi tutti possono sperimentare Copilot, Bard o l'intelligenza artificiale integrata in Messenger. Ma cosa stanno facendo Cook e gli altri? Tuttavia, solo poche persone potrebbero avere ancora un’idea.

Più tardi è meglio?

La grande concorrenza di Apple sarà sicuramente Samsung, che ha già dimostrato a gennaio come i telefoni abilitati all’intelligenza artificiale possono fare magie, e Apple non vorrà essere imbarazzata.

READ  La prima manifestazione in Israele contro la guerra... nuova confusione per Netanyahu

Si può dire con certezza che il colosso di Cupertino non ha assolutamente finito di fare acquisti. Attualmente si dice che stia pianificando di integrare la startup tedesca Brighter.AI, che si occupa di anonimizzare foto e video, apparentemente per migliorare le sue cuffie Vision Pro.



Foto di una folla sconosciutaFoto di una folla sconosciuta


Non trascurare

Apple vuole rendere anonimi i dati utilizzando l'intelligenza artificiale. Il risultato ne vale davvero la pena

Anche se può sembrare che questi investimenti non generino alcun profitto per Apple al momento, forse un giorno ne rimarremo sorpresi. Forse sarà proprio al WWDC a giugno. Ovviamente Cupertino non acquista aziende e startup promettenti per niente.

Autore dell'articolo

Mattia HrybekMattia Hrybek

Mattia Hrybek

Appassionato di dispositivi mobili, casa intelligente e intelligenza artificiale. Nel tempo libero mi piace nuotare, andare in bicicletta, fare skateboard o creare siti web.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply