Fiocruz promuove l’incontro online tra educazione e scienza anti-abilitanti

Il coordinamento di Equità, Diversità, Inclusione e Politiche Positive della Fondazione Oswaldo Cruz (Cedipa/Fiocruz) si svolgerà venerdì (1/12), alle 14, online, con trasmissione sul canale YouTube di VideoSaúde Distribuidora da Fiocruz, e incontra il tema “Educazione nelle lacune e nelle assenze: come possiamo garantire l’intersezionalità e la scienza antidiscriminatoria?” L’attività discuterà le questioni relative alle lacune nel sistema educativo e alla produzione di conoscenza scientifica riguardo ai requisiti delle persone con disabilità, e discuterà le strategie che migliorano le pratiche anti-disabilità e affrontano le sfide per garantire l’inclusione e l’uguaglianza.

L’evento si tiene per celebrare la Giornata internazionale delle persone con disabilità, celebrata il 3 dicembre, per rafforzare l’impegno di Fiocruz nel valorizzare la diversità e difendere i diritti delle persone con disabilità. Leonardo Oliveira, responsabile della lotta alla discriminazione delle persone con disabilità a Sediba/Fiocruz, farà da mediatore. Hanno partecipato alla discussione: Ana Paula Feminilla, Segretaria Nazionale per i Diritti delle Persone con Disabilità del Ministero dei Diritti Umani e della Cittadinanza; Alexandra Martins, socia del Collitivo Urgulho Jago; Canho Raka, rappresentante del Coletivo Acessibilindígena; e Flavia Deniz, membro del Movimento per le vite dei neri con disabilità.

La proposta di Cedipa, da questo tavolo, è quella di contribuire alle azioni già sviluppate a Fiocruz per costruire spazi educativi e scientifici impegnati in pratiche inclusive, tenendo conto delle intersezioni delle persone con disabilità. Leonardo Oliveira sottolinea che questa discussione è importante per comprendere la molteplicità delle persone con disabilità, tenendo conto della diversità delle esigenze individuali. “Tali incontri sono necessari affinché la società comprenda che esiste diversità e incroci più diversificati tra le persone con disabilità. Questa agenda riguarda la rappresentanza, la rappresentanza diversificata”, afferma il membro di Cedipa/Fiocruz.

READ  Un nuovo studio suggerisce che le donne sono più resistenti alle difficoltà del volo spaziale

Sottolinea inoltre l’importanza che lui, in quanto uomo con disabilità visiva, svolga il ruolo di mediatore in questo dialogo, sottolineando che “non ha senso organizzare un evento che parla di diversità e inclusione se le persone con disabilità non sono gli eroi di questo dialogo”. “Parliamo e facciamo inclusione”.

L’evento è inoltre in linea con la Politica di Accessibilità e Inclusione di Fiocruz per le persone con disabilità, lanciata dal Comitato di Accessibilità e Inclusione di Fiocruz nel 2019. Dispone di interpretazione simultanea nella lingua dei segni brasiliana (Libras), con l’obiettivo di garantire il diritto alla comunicazione e informazioni in conformità con le politiche istituzionali di Fiocruz.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply