Partirà l’1 giugno 2017 dal pontile di Lido di Volano la nuova sfida di Ilaria Corli verso il Triathlon più lungo del mondo.

L’impresa del 2017 nasce dalla necessità interiore di trovare elementi sempre differenti rispetto a quelli degli anni passati.

Nuove sfide di anno in anno, gli orizzonti che si allargano, i limiti e le potenzialità che vengono approfonditi in ogni dettaglio: dalle avventure giovanili ai viaggi in bicicletta degli scorsi anni in solitaria degli verso Bercellona, Oslo e Caponord degli scorsi anni fino alla competizione della Trans Am Bike Race 2016.

La vera novità 2017 è quindi il tentativo di Guinness World Record nella categoria “The Longest Triathlon” da percorrere come sempre – per quanto consentito da regolamento – in solitaria.

Per motivi di sicurezza, nella parte a nuoto, Ilaria sarà accompagnata da una’imbarcazione d’appoggio mentre le frazioni di bici e corsa saranno in totale autonomia logistica e organizzativa. L’attuale record è detenuto dalla messicana Norma Bastidas che nel 2014 ha percorso complessivamente 4.983 km in 63 giorni da Cancun (Messico) a Washington.

L’obiettivo è di percorrere 7.000 km in totale autonomia. Dopo averne nuotati 210 partendo da Lido di Volano (Fe), Ilaria pedalerà per 5.400 km lungo il perimetro occidentale dell’Europa da Porto san Giorgio a Berlino da dove ritornerà infine a Ferrara correndo per circa 1.400 km lungo sulle ciclabili di Germania, Rep. Ceca e Austria. L’arrivo è previsto in Piazza Castello a Ferrara entro la fine di agosto.


Foto tratta dal profilo di Ilaria Corli