Ferrara scelta come set per presentare la prima supercar ibrida di Lamborghini

In questi giorni è stato allestito un set fotografico – proprio in Piazza Castello – per presentare l’ultimo lavoro della nota casa automobilistica Lamborghini: la supercar ibrida Sian (che nel dialetto di Sant’Agata Bolognese significa saetta), l’iniziativa è stata voluta e organizzata da una prestigiosa rivista del settore automobilistico.

Lo ha annunciato anche il sindaco Alan Fabbri con un post su Facebook:

“L’auto, prodotta in versione limitatissima (63 esemplari in versione coupé, e 19 esemplari in versione roadster) è arrivata in città per un test drive commissionato al giornalista Massimo Delbò” – spiega Fabbri – “firma specializzata in campo automobilistico, di diverse riviste internazionali e tra i pochi che ha potuto guidare questo bolide”.

La vettura di casa Lamborghini unisce – al motore 12 cilindri Aventador – un motore da 30 cavalli alimentato da supercapacitori che, rispetto alle batterie standard, sono molto più leggeri e immagazzinano energia in modo molto più rapido.

Questo connubio di propulsori aiuta a ottimizzare le prestazioni del motore a benzina e ad avere sempre una spinta di coppia adeguata.

Send this to friend