Dopo che la NATO ha rilasciato le armi, la Russia ha aumentato i suoi attacchi contro l’Ucraina

Zelenskyj ha affermato che nelle ultime ore sono stati lanciati più di 50 missili e 50 droni verso l’Ucraina meridionale, centrale e occidentale.

La Russia ha intensificato i suoi attacchi aerei su diverse regioni dell’Ucraina venerdì notte (31 maggio 2024) e sabato mattina (1 giugno). L’attacco è iniziato dopo gli Stati Uniti e i loro alleati Considero (NATO) ha autorizzato l’uso delle sue armi contro obiettivi sul territorio russo.

Secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, “Bombardamento con più di 50 missili di vario tipo e circa 50 droni Shahed contro l’Ucraina meridionale, centrale e occidentale.Esplosioni si sono verificate in diverse città, inclusa la capitale Kiev.

Zelenskyj ha detto che la maggior parte delle attrezzature è stata distrutta, ma le infrastrutture energetiche del paese sono state nuovamente colpite. Colpite due centrali termoelettriche e almeno 4 persone sono rimaste ferite. Cinque zone sono rimaste all’oscuro.

L’obiettivo principale della Russia è normalizzare il terrorismo, approfittando della mancanza di sufficienti attrezzature di difesa aerea e della determinazione dei partner dell’Ucraina.“, ha dichiarato il presidente ucraino.

Le tensioni sono aumentate dopo che il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha confermato, giovedì (31 maggio), che il presidente Joe Biden aveva autorizzato l’uso di armi americane contro un obiettivo all’interno della Russia, vicino al confine con Kharkiv. La seconda città più grande dell’Ucraina è stata oggetto di attacchi nelle ultime settimane.

Nelle ultime settimane, l’Ucraina ha chiesto il permesso di utilizzare le armi da noi fornite per difendersi da questa aggressione, anche contro le forze russe che si stanno ammassando sul lato russo del confine e poi attaccano l’Ucraina.Ha detto Blinken.

READ  30 Le migliori recensioni di Power Bank 20000 testate e qualificate con guida all'acquisto

La NATO e i paesi alleati hanno adottato misure simili nel corso della giornata, consentendo un uso limitato delle loro armi contro parti del territorio russo.

Dopo l’incontro con i ministri degli Esteri Unione Europea (Unione Europea) Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha dichiarato venerdì (31 maggio) a Praga, nella Repubblica Ceca, di essere fiducioso che le forze ucraine utilizzeranno le armi.In conformità con il diritto internazionale e in modo responsabile“.

La Russia ha attaccato l’Ucraina e ha il diritto di difendersi, anche attaccando obiettivi militari legittimi all’interno della RussiaStoltenberg ha detto. “È molto difficile per l’Ucraina difendersi se non le viene consentito l’uso di armi avanzate per respingere questi attacchi“, Ha aggiunto.

Il Cremlino ha risposto con i bombardamenti. L’ex presidente russo Dmitry Medvedev ha affermato che l’uso da parte dell’Ucraina di armi occidentali sarebbe considerato un coinvolgimento diretto degli alleati.

Questa non è assistenza militare, è partecipazione alla guerra contro di noi. Tali azioni potrebbero diventare motivo di guerra [caso de guerra]Medvedev ha detto, sottolineando che “Errore fataleCredo che la Russia non utilizzerà le sue armi nucleari.


Per saperne di più:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply