Djokovic punta al secondo titolo di Coppa Davis della Serbia

Tennis – finali ATP – Pala Albitor, Torino, Italia – 19 novembre 2023 il serbo Novak Djokovic festeggia con il trofeo dopo la sua vittoria finale sull’italiano Jannik Sinner REUTERS/Guglielmo Mangiapane IMMAGINI TPX DEL GIORNO Ottenere i diritti di licenza

20 novembre (Reuters) – Il numero uno al mondo Novak Djokovic cercherà di completare una delle migliori stagioni della sua straordinaria carriera guidando la Serbia a vincere un secondo titolo di Coppa Davis a Malaga.

La Serbia è una delle otto nazioni sopravvissute alla fase a gironi di settembre e giovedì affronterà la Gran Bretagna.

L’azione inizierà martedì quando il Canada affronterà il campione in carica della Finlandia, mentre la Repubblica Ceca affronterà l’Australia mercoledì. Giovedì l’Italia affronterà anche l’Olanda.

Djokovic ha raggiunto le finali del Grande Slam quest’anno, vincendone tre e superando Rafael Nadal per un record di 24 titoli major. Domenica ha sconfitto l’italiano Jannik Sinner vincendo il suo settimo titolo ATP Finals, un record.

Ma Djokovic non ha ancora finito e il 36enne non vorrebbe altro che guidare la Serbia al titolo a squadre maschile per la prima volta dal 2010, quando fu determinante nella memorabile vittoria contro la Francia a Belgrado.

Ha aggiunto: “La stagione non è ancora finita. Mi piacerebbe davvero vincere la Coppa Davis con la Serbia. Questo è un obiettivo. È una settimana importante per noi e per la nostra nazione. Faremo del nostro meglio”.

Il compito della Serbia è diventato un po’ più facile dopo che gli infortuni hanno escluso Dan Evans e Andy Murray dalla squadra britannica, anche se la squadra include ancora il numero 18 del mondo Cameron Norrie e il giovane Jack Draper nella squadra, oltre a una forte formazione di doppio, inclusi giocatori del mondo. . Numero tre, Neil Skupski.

READ  Coloro che mangiano queste cose vivranno più a lungo

Il Canada ha battuto l’Australia nella finale dell’anno scorso e Felix Auger-Aliassime vuole dimostrare che l’impresa non è stata un colpo di fortuna.

“Quando ci riuniamo come squadra, abbiamo sempre fiducia nella nostra capacità di vincere”, ha detto Auger-Aliassime al sito web dell’ITF.

“Siamo concentrati ma anche più rilassati dopo aver vinto il titolo l’anno scorso”, ha aggiunto.

Il Canada mancherà l’infortunato Denis Shapovalov e includerà l’ex secondo classificato a Wimbledon Milos Raonic tra le sue fila contro la squadra finlandese, che ha già ottenuto il miglior risultato per il suo paese nel torneo.

Stranamente, una grande popolazione finlandese vive vicino a Malaga, quindi non mancherà loro il sostegno, secondo il loro giocatore titolare Emil Ruusuvuori. “Ho sentito che sarebbero arrivati ​​6.000”, ha detto.

L’Australia, tradizionale potenza della Coppa Davis, non vince la Coppa Davis da 20 anni, ma sotto la guida del capitano Lleyton Hewitt, crede di poter fare un ulteriore passo avanti rispetto allo scorso anno.

“Tutti i giocatori della nostra squadra alzano l’asticella quando giocano per il loro paese”, ha detto Hewitt. “Giocano con molta passione e orgoglio.”

Alex de Minaur è il miglior giocatore singolare australiano e arriva in Spagna con fiducia dopo un anno impressionante che lo ha visto finire fuori dalla top 10 del mondo. “Sono un locale qui adesso”, ha detto De Minaur, che si allena ad Alicante e Marbella. “Per me è fondamentalmente un torneo casalingo.”

La Coppa Davis sarà anche l’occasione per Sinner di scrollarsi di dosso la delusione rimasta dopo la sconfitta di domenica contro Djokovic nelle ATP Finals. Sinner, quarto al mondo, guida la forte squadra italiana, che sarà favorita per battere l’Olanda.

READ  Scenari di estensione per “Save 2023” e “Save”.

Reporting di Martin Herrmann, montaggio di Pritha Sarkar

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply