Chi ha diritto alla liberazione, come fare domanda e quali sono le condizioni per ottenere la grazia?

L’indulto reale è una delle iniziative umanitarie lanciate dal re Salman bin Abdulaziz Al Saud, con l’obiettivo di aiutare i prigionieri a rientrare nella società e ad iniziare una nuova vita. L’indulto reale comprende molte categorie di prigionieri, compresi quelli condannati per reati penali, autori di violazioni amministrative, malati e anziani.

Inchiesta sulla grazia reale per i prigionieri 1445

Per informarsi sui nomi dei prigionieri esentati dalla grazia reale, le famiglie dei prigionieri possono seguire i seguenti passaggi:

1. Visita il sito web di Absher ( da qui ) .

2. Scegli “Servizi elettronici” e fai clic su di esso.

3. Scegli “Richiedi informazioni sui prigionieri” dal menu principale.

4. Accedi alla pagina utilizzando i dati richiesti, incluso il numero ID.

5. Fare clic sul pulsante “Richiesta” per ottenere un elenco dei nomi dei detenuti e i dettagli dell’esenzione se sono esenti.

Questi passaggi consentiranno alle famiglie dei prigionieri di accedere effettivamente alle informazioni sui prigionieri esentati in base alla grazia reale.

Quali sono le condizioni per ottenere la grazia reale per il prigioniero 1445?

Per ottenere la grazia reale, devono essere soddisfatte diverse condizioni, tra cui:

1. Età: il detenuto deve avere un’età compresa tra 18 e 60 anni per uomini e donne.

2. Tipo di reato: la grazia è riservata a coloro che sono stati incarcerati per casi specifici come furto, violazioni legali, violazioni commerciali e altri.

3. Certificato di buona condotta: Il detenuto deve ottenere un certificato attestante la sua buona condotta.

4. Impegno nei programmi riabilitativi: Il detenuto deve impegnarsi a frequentare programmi riabilitativi e formativi durante il periodo di reclusione.

5. Non commettere nuovamente il reato: il detenuto deve impegnarsi a non commettere nuovamente il reato e ciò è stabilito in un accordo con il governo.

READ  In campo con Manon, che è profondamente sorda

6. Monitoraggio da parte del Servizio penitenziario: Il detenuto è posto sotto sorveglianza da parte del Servizio penitenziario dopo la grazia per un periodo determinato.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply