Dopo un weekend che ha visto una delibera durissima che isola tante province dell’Emilia-Romagna, nello stivale si è diffusa la paura e la consapevolezza – e direi finalmente – che il Coronavirus è una cosa seria che non può essere sconfitta senza l’aiuto di tutti.

Ferrara, come precedentemente scritto, non rientra nelle province isolate e sinceramente poco importa. Anche noi dobbiamo adeguarci e ascoltare gli esperti; evitando punti di ritrovo e sforzandoci di rimanere fisicamente disuniti.

Non possiamo uscire serenamente come qualche settimana fa, dobbiamo aiutarci a vicenda ed evitare che il Coronavirus dilaghi come un fiume in piena anche nella nostra zona. A oggi sono registrati solo 7 casi in provincia ma non significa che siamo esenti da rischi, ed è meglio prevenire che curare.

E se avete la capoccia dura e volete comunque uscire la sera per una birretta sappiate che non troverete locali aperti perché gli esercenti in Carlo Mayr abbassano la saracinesca.

Ognuno nel suo piccolo fa qualcosa di grande, per noi, per te e per tutti.

Un domani torneremo, non sappiamo quando, ma torneremo a divertirci e raccontarcela. Questo sarà solo un brutto ricordo davanti una bella birra.