Vomito, mozziconi di sigaretta, briciole e cartacce, non stiamo descrivendo il contenuto di un bidone per l’umido ma quanto ci è stato segnalato trovarsi all’interno di un bus della Tper.

A segnalarcelo tramite lettera firmata è una ragazza, Eleonora, che per salire su quell’autobus aveva pagato un regolare biglietto, ma che poi si è trovata dinnanzi a questa situazione.

Mi trovavo sulla corriera diretta a Ferrara dai lidi ferraresi, precisamente la 331 che fermava a Estensi alle ore 12.41 […] Io e la mia amica abbiamo trovato la corriera in condizioni pietose: mozziconi di sigaretta, scontrini ovunque, briciole su ogni sedile e, peggio di ogni cosa, una pozza di vomito stantio di almeno qualche giorno, come chiaramente visibile in foto.

Eleonora non si limita a lanciare strali verso la situazione, ma lamenta anche un’altra situazione:

Come chiunque, già non potendo contare né sull’affidabilità degli orari da tabella, né sulla puntualità, io come cittadina vorrei almeno l’igiene.

Uno sfogo, quello di Eleonora che sta già venendo premiato da diversi utenti di Facebook che hanno scelto di condividerne le parole, sintomo che il problema è avvertito da più persone che abitualmente si servono dei mezzi pubblici.

(Visited 379 times, 3 visits today)