Secondo appuntamento con l’Omaggio al Duca, domenica 17 marzo, alle 17 nel cortile del Castello Estense. A continuare la rassegna è il Borgo San Luca con “il palazzo incantato di Bradamante e Marfisa: tra sogno e realtà”.

L’Omaggio al Duca del Borgo San Luca ha come protagoniste due tra le più famose dame della tradizione estense, Bradamante e Marfisa.

In un dialogo immaginario tra le due, il pubblico viene trascinato in un fiume di ricordi di vita vissuta: famiglia, infanzia, casa. Proprio quest’ultima è al centro della rappresentazione del borgo rossoverde. Sono infatti le mura del famosissimo palazzo Schifanoia a fare da culla alle discendenti della casata estense.

Bradamante chiede alla sorella lumi sul suo futuro e Marfisa, mentre le pareti dipinte si costruiscono intorno a loro, svela gli arcani segreti dei segni.

A rendere lo spirito dell’epoca, la Compagnia dello Steccato; a far risuonare il Castello di suoni antichi, i musici rossoverdi; a far rivivere le leggiadre danze, il gruppo “Domini in danza” e infine a dipingere il cielo di colori della contrada, gli sbandieratori del Borgo San Luca.

Prossimo appuntamento con l’Omaggio al Duca, domenica 24 marzo, alle 17, nel cortile del Castello con il Borgo San Giacomo.