Apple, Disney, Warner, Paramount e altri smettono di fare pubblicità su X (Twitter) in risposta ai commenti antisemiti di Elon Musk

servizio internet


di Daniele Oberhaus

Twitter ha affermato che la visualizzazione di annunci pubblicitari vicino a post che sembrano essere filo-nazisti viola la sua politica sull’incitamento all’odio.IBM smette di pubblicizzare XSuccessivamente si è scoperto che anche aziende mediatiche come Apple e Disney avevano smesso di pubblicizzare la X, cosa che hanno continuato a fare fino ad ora. Uno dei motivi sembra essere che Elon Musk, il proprietario di X, è solidale con i post antisemiti.

Apple, Disney, Warner, Paramount Global e Lionsgate stanno sospendendo la pubblicità sull’X
https://www.cnbc.com/2023/11/17/apple-has-paused-advertising-on-x-after-musk-promoted-antisemitic-tweet.html


Aziende che estraggono annunci da X: Disney, Apple, IBM e altri
https://www.axios.com/2023/11/17/companies-pulling-x-twitter-ads-apple-disney-ibm

Apple ritira la pubblicità da X dopo i post antisemiti di Musk – The Verge
https://www.theverge.com/2023/11/17/23965928/apple-x-ads-elon-musk-antisemitic-posts

Il 16 novembre 2023, l’organizzazione no-profit Media Matters ha osservato che “X pubblica annunci per Apple, IBM e altri insieme a contenuti filo-nazisti”. In risposta al rapporto, IBM ha immediatamente risposto affermando: “Abbiamo tolleranza zero per l’incitamento all’odio o la discriminazione” e ha annunciato che avrebbe sospeso la pubblicità su X mentre indagava sulla situazione.

Elon Musk solleva polemiche con le sue dichiarazioni anti-israeliane; IBM interrompe la pubblicità di X in risposta al post dell’utente X rivaluta Hitler – GIGAZINE

di Governo del Regno Unito

Da allora è diventato chiaro che molte aziende hanno smesso di fare pubblicità o stanno pianificando di farlo. Apple, Disney, Comcast e le loro affiliate NBCUniversal, Lions Gate e Warner Bros. Discovery e Paramount per ora hanno smesso di fare pubblicità.

Dopo che Elon Musk ha acquisito Twitter nel novembre 2022, anche quando il 70% dei 100 principali inserzionisti ha smesso di fare pubblicità, Disney e altre società del settore dell’intrattenimento hanno continuato a fare pubblicità.

Il 70% dei 100 migliori inserzionisti su Twitter ha smesso di fare pubblicità – GIGAZINE


Tuttavia, questa volta, molti inserzionisti hanno deciso di prendere le distanze da X perché il signor Musk, il proprietario di X, approvava i post antisemiti.

La CNBC ha riferito che in una conversazione con David Faber nel maggio 2023, Musk ha detto: “Dirò quello che voglio dire. Se si traduce in una perdita, così sia”.

Elon Musk difende i tweet di Soros: “Dirò quello che voglio”
https://www.cnbc.com/2023/05/16/elon-musk-defends-tweets-ill-say-what-i-want.html


Dal punto di vista di Musk, “si è limitato a restare fedele alla propria politica”, ma l’amministratore delegato di X, Linda Yaccarino, sta lavorando duramente per spegnere l’incendio, affermando che “la discriminazione deve assolutamente cessare” e “l’antisemitismo è dilagante”. “Non c’è nessun posto in nessuna parte del mondo.” Da questo punto di vista sembra un mal di testa.

Copia il titolo e l’URL di questo articolo

READ  Suggerimenti, spannogrammi e risposte sui filamenti del NYT per il 27 maggio 2024

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply