All’interno del fossile di un antico predatore sono stati ritrovati resti di piccoli dinosauri

La recente scoperta dei resti di due piccoli dinosauri all’interno di un fossile di tirannosauro di 75 milioni di anni ha fornito preziose informazioni sulla dieta di questi antichi predatori. I risultati, pubblicati sulla rivista Science Advances, suggeriscono che il minuscolo Gorgosaurus, un parente stretto del famoso Tyrannosaurus rex, predava dinosauri sempre più piccoli.

Precedenti prove fossili indicavano che il Gorgosaurus adulto prendeva di mira principalmente i grandi dinosauri erbivori che vivevano in branchi. Tuttavia, la nuova scoperta mostra che man mano che crescevano, i dinosauri adolescenti cambiavano la loro dieta per includere dinosauri più piccoli e immaturi. La dottoressa Darla Zelenitsky, una delle scienziate principali dello studio, ha descritto la scoperta come “una prova evidente che i dinosauri hanno cambiato radicalmente la loro dieta man mano che crescevano”.

Il fossile contenente due piccoli dinosauri è stato originariamente scoperto nelle Badlands dell’Alberta canadese nel 2009. Tuttavia, ci sono voluti diversi anni prima che il fossile fosse adeguatamente preparato per lo studio perché era coperto da rocce. Inizialmente, il personale del Royal Tyrrell Museum of Paleontology in Alberta ha notato piccole ossa dei piedi che sporgevano dalla gabbia toracica del fossile, il che ha portato a questa straordinaria scoperta.

Il dottor François Therin, un altro scienziato a capo dello studio, ha spiegato il meticoloso processo coinvolto nella scoperta dei resti del giovane dinosauro. “La roccia all’interno della gabbia toracica è stata rimossa per rivelare ciò che era nascosto all’interno. Ecco le zampe posteriori complete di due giovani dinosauri, entrambi di meno di un anno.

Questa scoperta è importante per comprendere la dieta e il comportamento di caccia dei dinosauri. La presenza di questi piccoli resti di dinosauro supporta la teoria secondo cui il piccolo Gorgosaurus prendeva di mira prede più piccole, che probabilmente erano più adatte alle sue dimensioni e alle sue capacità. Queste nuove prove si aggiungono alla nostra conoscenza della complessità dell’ecosistema preistorico e delle diverse abitudini alimentari degli antichi predatori.

READ  Tour de Ski 2024 - Richiedi il programma - Informazioni sportive - Sci

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply