L’autobus gratis per chi ha l’abbonamento del treno. In Emilia-Romagna si punta alla mobilità sostenibile, per questo dal 1^ settembre, parte “Mi muovo anche in città”, l’integrazione tariffaria tra treno e bus destinata a chi possiede un abbonamento ferroviario annuale o mensile: chi ne ha uno potrà infatti viaggiare gratuitamente sugli autobus urbani della città sia di partenza che di destinazione.

Un’opportunità possibile grazie all’investimento della Regione di 5 milioni di euro l’anno e valida nelle 13 città con più di 50mila abitanti, tra cui anche Ferrara. In totale sono 58mila gli abbonati che godranno dell’integrazione tariffaria treno/bus urbano. Un investimento che permette quindi ricadute immediate sulla vita di tutti i giorni di pendolari, lavoratori, studenti, cittadini.

Si prevede un risparmio annuo per abbonato che va dai 110 ai 180 euro, quindi più libertà negli spostamenti all’interno dei centri abitati, con la possibilità di lasciare a casa l’auto, e un guadagno nella qualità dell’aria delle nostre città e nella situazione del traffico cittadino.

Gli abbonamenti annuali e mensili dovranno essere caricati sulla tessera “Mi muovo” emessa dalle aziende del traporto pubblico locale oppure sulla tessera “Unica” emessa da Trenitalia.