Il 13 e 14 giugno Ferrara Hackathon organizza la prima edizione in assoluto online. Il tema in questione riguarda il ricchissimo patrimonio culturale della città e le modalità per renderlo più interattivo agli occhi e le mani, dei visitatori.

L’hackathon durerà 36 ore, spalmante tra sabato 13 giugno a domenica 14 giugno, che non significa che le persone dovranno lavorare per due giorni di fila, anzi. Dipende dall’idea: se è vincente al primo minuto lo sarà anche al momento della giuria.

Se non vi abbiamo convinto, ecco alcuni motivi per partecipare:

  1. Se vinci, vinci un premio
  2. Se vinci, vinci un premio e magari la consapevolezza per continuarlo. E chi lo sa, magari diventa una start up?
  3. Se perdi, ti sei divertito perché hai imparato cose nuove affiancato da mentor preparatissimi
  4. Se perdi, ti sei sei divertito, hai imparato cose nuove e magari il tuo progetto può piacere altrove
  5. Puoi essere al mare, montagna, piscina o casa: la bellezza degli hackathon online è che puoi realizzare un progetto mentre hai i piedi immersi nella sabbia del mare
  6. Puoi essere tra amici, colleghi o estranei. Infatti l’organizzazione ha creato un brainmarket dove ci si può candidare individualmente. Successivamente verrà assegnato un team
  7. Gli hackathon sono fatti per divertirsi. Quindi divertitevi senza porre fine all’immaginazione. Le idee più folli nascono nei momenti di puro svago
  8. Ottima occasione per conoscere il patrimonio culturale ferrarese
  9. Ferrara ha bisogno di rinnovare il tessuto imprenditoriale. Il prossimo potresti essere tu

Link per iscriversi https://ferrarahackathon.it/partecipa/