70 giardini per festeggiare la quinta edizione di Interno Verde, che si terrà sabato 12 e domenica 13 settembre. I curiosi interessati ad esplorare l’anima più rigogliosa di Ferrara potranno iscriversi al festival a partire da venerdì 28 agosto.

Interno Verde 2020

Il programma di quest’anno sarà ricco di sorprese e novità, con tantissimi giardini segreti che per la prima volta apriranno le porte al pubblico. «Siamo davvero felici di aver trovato nelle famiglie ferraresi tanto entusiasmo, nonostante le molteplici difficoltà che quest’anno tutti stiamo attraversando», raccontano i soci de Ilturco, l’associazione che dal 2016 ha ideato e cura la manifestazione. «Condividere la bellezza e la tranquillità di uno spazio intimo, oggi più che mai è un gesto prezioso e significativo. Abbiamo sempre dedicato particolare attenzione alla custodia di questi luoghi, tanto meravigliosi quanto delicati, saremo ancora più scrupolosi quest’anno nel garantire ai visitatori un’esperienza allegra, interessante e sicura». 

Come prenotarsi?

L’infopoint in via del Turco 39 sarà a disposizione a partire da venerdì 28 agosto tutti i giorni, festivi compresi, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19, per prenotare la partecipazione e ritirare in anticipo il kit dell’evento, che comprende il braccialetto che funziona da pass, la mappa e il libro con le descrizioni e le fotografie a colori dei giardini, stampato in edizione limitata e disponibile in omaggio fino a esaurimento copie. 

Chi vuole assicurarsi una copia del volume ma preferisce prenotare online può fare riferimento al sito www.internoverde.it. Sulla stessa piattaforma è già possibile consultare e scaricare la mappa dei giardini aperti e il calendario delle tante iniziative dedicate alla natura organizzate in collaborazione con i numerosi partner che aderiscono all’iniziativa, ricco di mostre, workshop, concerti nell’erba, gite in battello lungo il Po di Primaro.  

Il contributo richiesto è di 10 euro, valido per entrambe le giornate. La partecipazione è gratuita per i bambini fino ai 13 anni. 

Interno Verde è patrocinato dal Comune e dall’Università di Ferrara, da Ibc Emilia Romagna, dal Mibact, dall’Associazione Italiana Architettura del Paesaggio, dall’Associazione Nazionale Pubblici Giardini.